L’Agenzia Umbria Ricerche, pochi giorni fa, ha sancito che c’è un dieci per cento di economia regionale che in questo periodo va a gonfie vele. E tra queste ci sono anche quelle che si occupano di sanificare gli ambienti, privati e pubblici, attività fortemente richiesta da quando anche in Umbria è esplosa la crisi epidemiologica. Ed è il caso della Fisiogama, azienda di servizi perugina che si occupa di norma della riabilitazione fisica dei pazienti e della sanificazione con ozono di locali medici e di ausili sanitari (sedie a rotelle, lettini, materassi, busti).

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU: La Nazione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi